Accademia Pedagogia Viva

Principi di Educazione Emozionale

Un approccio innovatore per l’apprendimento e il benessere, a scuola e a casa. La storia, le strategie, le neuroscienze, la gestione delle emozioni e gli strumenti pratici per applicarla, con Paolo Mai.

A chi è rivolto

  • Conoscere gli obiettivi, le potenzialità e l’architettura dell’educazione emozionale.
  • Stimolare processi di auto-conoscenza e conoscere la corretta gestione di ogni emozione.
  • Presentare strumenti operativi per lavorare con gli adulti.
  • Come costruire una strategia e delle proposte efficaci con i bambini.
  • Accogliere le emozioni per governare le reazioni e gestire efficacemente i conflitti, lo stress, la paura del fallimento.
  • Strategie per problemi relazionali, di coppia e lavorativi, attraverso l’empatia.

Cosa imparerai

Sei un genitore, un educatrice, un’insegnante, un pedagogista, uno psicologo? Lavori con i bambini? Hai sentito parlare dell’educazione emozionale e non hai mai trovato il modo per approfondirne le tematiche ed i principi? Hai già partecipato ad un corso e sei alla ricerca di energia e nuove connessioni?
Sei in una zona che non abbiamo raggiunto con i nostri corsi ma vorresti saperne di più prima di investire in spostamenti, pernottamenti e giorni di ferie? Vorresti sapere come questo approccio può portare un cambiamento concreto nel tua vita quotidiana?
Hai bisogno di stimoli e connessioni per attivarti in azioni concrete? Vuoi avere maggiori strumenti per migliorarti o crescere nel tuo lavoro e nel tuo ruolo genitoriale?
Allora questo è il corso giusto per te!

Innanzitutto l’emozione, soltanto dopo la comprensione

PAUL GAUGUIN

Un approccio educativo innovatore

L’Educazione Emozionale è una strategia sistemica che arricchisce e nutre le pratiche educative. Sollecitato da diverse ricerche e studi questo approccio permette di affrontare efficacemente le diverse problematiche sempre piu’ diffuse: difficoltà di apprendimento, disagi emotivi e relazionali, gestione dei conflitti, scarsa motivazione e poca collaborazione tra docenti e tra docenti e famiglie. L’architettura di qualsiasi progetto educativo si arricchisce di nuove pratiche e modalità in grado di costruire ambienti educativi felici ed efficaci. Nei contesti in cui si applica questo approccio non solo migliora il benessere dei bambini ma anche il loro rendimento scolastico.

I semi per una fioritura personale e dei bambini intorno a noi

Tutti i semi così come tutti gli esseri umani sono , secondo Il famoso biologo, sociologo e filosofo cileno Humberto Maturana, autopoietici. Significa che ciascuno di noi contiene in se, in potenza tutto quello di cui necessitiamo per auto realizzarsi in maniera virtuosa. Quel che ci occorre è semplicemente un ambiente intorno adatto che faciliti questo processo. La parte più importante dell’ambiente educativo, perché propedeutica a tutte le altre è il clima educativo, l’insieme delle emozioni che girano dentro la comunità scolastica. L’Educazione Emozionale ci offre gli strumenti per creare questo clima , imprescindibile per il benessere e per l’apprendimento.

Neuroscienze ed Emozioni

Tutti gli studi e le ricerche delle neuroscienze sull’apprendimento evidenziano la centralità dell’educazione emozionale. La creazione di un clima emotivo favorevole, di un contesto che permetta ai bambini di incontrare la propria vocazione e lo sviluppo delle 5 competenze dell’Intelligenza Emotiva permettono al cervello di sprigionare al massimo il suo enorme potenziale ricettivo, creativo ed immaginativo. L’amigdala, l’ippocampo e diverse altre aree celebrali sono lì per raccontarci il ruolo centrale delle emozioni per apprendere e per mantenere sempre vivo e ardente il naturale anelito alla conoscenza di qualsiasi essere umano.

Uno strumento efficace in qualsiasi contesto educativo

La valenza di questo approccio educativo si può sprigionare in qualsiasi contesto educativo, a casa come a scuola. Esso arricchisce qualsiasi modello di riferimento e in qualsiasi condizione. L’educazione emozionale offre nuovi strumenti sia per la famiglia che si rapporta con un figlio solo, sia per la maestra che ogni giorno si deve occupare di 25 bambini, per chi applica la filosofia montessoriana e per chi ama quella libertaria, per chi predilige il modello Waldorf e chi si sente piu’ vicino ad un approccio tradizionale. La grande opportunità che ci offre l’Educazione Emozionale è quella di arricchire senza stravolgerlo nei suoi principi fondanti qualsiasi approccio all’educazione

Se ti piace, condividi...

[Modulo 0] Introduzione

1
Introduzione
2
Messaggio di Benvenuto
4 minuti
3
Obiettivi e strutturazione del corso
15 minuti
4
Paolo e l’associazione
12 minuti
5
Gruppo Facebook
6
Conosciamoci
5 minuti
7
Materiali di approfondimento
8
Replay della live del 5 novembre con Paolo Mai
2 ore

[Modulo 1] Un nuovo approccio all'educazione

1
L’educazione emozionale: una strategia di promozione del benessere e dell’apprendimento
17:24
2
Le emozioni: una bussola esistenziale
15 minuti
3
Classificazione delle emozioni
17 minuti
4
I 5 pilastri dell’intelligenza emotiva
15 minuti
5
Materiali di approfondimento
6
Risolvi il puzzle
7
Replay della live del 12 novembre
1 ora e 20 minuti

[Modulo 2] La centralità dell'autoeducazione

1
Stile esplicativo e autodialogo
16 minuti
2
I fattori che orientano il nostro stile esplicativo
20 minuti
3
Modalità creativa e modalità difensiva
7 minuti
4
Il messaggio tipico di ogni emozione
21 minuti
5
Cosa succede nel nostro corpo quando ci emozioniamo
8 minuti
6
Test per misurare il nostro stile esplicativo
7
Materiale di approfondimento
8
[WEBINAR] Replay live del 19 novembre
1 ora e 30 minuti

[Modulo 3] Educare innanzitutto gli adulti: docenti e famiglie

1
Strategie per coinvolgere le famiglie – Parte I
12 minuti
2
Strategie per coinvolgere le famiglie – Parte II
16 minuti
3
Piramide del nutrimento emozionale
23 minuti
4
I bisogni non ascoltati
13 minuti
5
L’educazione emozionale nel lavoro di gruppo
16 minuti
6
Le relazioni sociali per l’apprendimento
10 minuti
7
[ATTIVITA’] idee, strategie, strumenti o modalità per creare relazioni funzionali tra maestri e tra maestri e famiglie
8
Materiale di approfondimento
9
Questionario di autovalutazione
14 domande
10
[ATTIVITA’] Creare una griglia di osservazione
14 minuti
11
[WEBINAR] Replay live del 26 novembre
1 ora

In diretta dal Cile

[Modulo 4] L'educazione emozionale con i bambini

1
Fare educazione emozionale con i bambini
20 minuti
2
Fuori programma
8 minuti
3
Alcune proposte
13 minuti
4
Le storie: uno strumento imprescindibile
12 minuti
5
[ATTIVITA’] Proposta esperienziale: costruisci una storia sulle emozioni
6
Materiale di approfondimento
7
[WEBINAR] Replay live del 3 dicembre
1 ora e 20 minuti

[Modulo 5] Prossimi passi... e saluti!

1
Neuroscienze ed emozioni
16 minuti
2
Comunicazione NonViolenta
16 minuti
3
Materiale di approfondimento
46 minuti
4
Complimenti e … sorpresa! :-)
Interattiva
5
Prima di salutarci, l’indispensabile feedback!
6
Bibliografia
7
[WEBINAR] Replay del 10 dicembre
1 ora e 15 minuti
8
[WEBINAR] Replay del17 dicembre
1 ora e 15 minuti
9
[WEBINAR] Replay del 14 gennaio
1 ora e 15 minuti

Sii il primo ad aggiungere una recensione.

Accedi per lasciare una recensione
Layer 1